Bed and Breakfast a Roma centro al Pantheon


Il Pantheon , edificio di Roma antica, costruito come tempio dedicato alle divinità dell'Olimpo è il monumento romano che vanta il maggior numero di primati: è il meglio conservato, ha la cupola in muratura più grande di tutta la storia dell'architettura ed è stata l'opera dell'antichità più copiata ed imitata.
Michelangelo  considerava il Pantheon opera di angeli e non di uomini.
I Romani lo chiamano amichevolmente la Rotonna ("la Rotonda"), dal nome della piazza antistante.
Il nome deriva dalle  due parole greche pan, "tutto" e theon "divino".
il Pantheon,infatti, era un piccolo tempio dedicato a tutte le divinità romane. Fu fatto erigere tra il 27 e il 25 a.C. dal console Agrippa. Domiziano nell'80 d.c, lo ricostruì dopo un incendio,ma trent'anni dopo  fu colpito da un fulmine e prese nuovamente fuoco. Fu ricostruito nella sua forma attuale dall'imperatore Adriano, ed è probabile che la struttura attuale sia frutto dei gusti esotici dell’imperatore. Infatti, il Pantheon unisce ad una struttura cilindrica, di chiaro stampo romano, lo splendido colonnato esterno d'ispirazione greca.
Il punto in cui sorge  è un luogo leggendario della storia della città. Secondo una leggenda romana, infatti, questo era il posto dove il fondatore di Roma, Romolo, alla sua morte fu afferrato da un'aquila e portato in cielo fra gli dei.
All'inizio del VII secolo il Pantheon è stato convertito in chiesa cristiana, chiamata Santa Maria ad Martyres
Caratteristiche
La costruzione del Pantheon fu un capolavoro di ingegneria. La spazialità perfettamente sferica regala all'osservatore una sensazione di straordinaria armonia,  grazie  agli equilibrati rapporti tra le varie membrature, con articolati effetti di luce ed ombra  nelle nicchie e nelle edicole.L'ampia sala rotonda inserita alle spalle del pronao di un tempio classico non ha precedenti nel mondo antico. L'operazione di fusione tra un modello classicista (il pronao colonnato) e un edificio dalla spazialità  tipicamente romana (la rotonda), fu una sorta di compromesso tra la spazialità dell'architettura greca,attenta essenzialmente all'esterno degli edifici, e quella dell'architettura romana , centrata sugli spazi interni. Il modello dello spazio circolare e coperto a cupola fu ripreso da quello delle grandi sale termali  di Baia e Roma, ma fu una novità l'utilizzo di questo tipo di copertura per un edificio templare.

CURIOSITA' Il Pantheon non è stato protetto da copertura oltre che per ragioni tecniche (la cupola sarebbe caduta per il peso eccessivo) e simboliche (per comunicare direttamente con le divinità), anche per sfruttarne la particolarità (dal foro entra un fascio di luce che consentiva studi di astronomia).
Quando piove, l’apertura crea un “effetto camino” cioè una corrente d’aria ascensionale che porta alla frantumazione delle gocce d’acqua. Così, anche quando la pioggia fuori è battente, la sensazione è che all’interno piova meno; sensazione rafforzata dal fatto che i fori di drenaggio sia centrali che laterali sul pavimento impediscono il formarsi di pozzanghere.

Orari di apertura: lun-sab 8:30-19:30; dom 9:00-18:00; festivi 9:00-13:00. Possono esserci limitazioni durante le funzioni religiose. L'ingresso è gratuito.

PUNTI D’INTERESSE

1)Elefantino Piazza Della Minerva
Poco più a sud del Pantheon questa curiosa scultura a forma di elefantino porta sul suo dorso un obelisco egizio del VI secolo a.C. . L’opera scultorea è di Ercole Ferrata realizzata su disegno di Bernini. L’elefante come simbolo di forza e saggezza fu scelto per ricordare le virtù della fede cristiana
Fu il papa stesso a dettare l’incisione “ Voi che vedete questi geroglifici del sapiente Egitto trasportati da un elefante ,il più forte degli animali, comprendete che è necessaria una mente robusta per sorreggere una solida sapienza”

2) Chiesa di Santa Maria sopra Minerva (lunedì sabato 8-19, domenica 8-12,14-19)
Questa chiesa è l’unica a mostrare ancora le sue origini gotiche. Costruita nel VII secolo sopra l’antico tempio di Minerva Calcidica , dea della sapienza, fu riedificata nel XIII secolo. Oggi rimane ben poco della chiesa del 1200 costruita dai frati domenicani che edificarono Santa Maria Novella a Firenze , infatti, la facciata è barocca anche se sorprendentemente sobria mentre i rosoni furono aggiunti nel 1800. All’interno custodisce magnifi affreschi di Filippino Lippi dipinti alla fine del XV secolo.Annesso alla chiesa il complesso conventuale domenicano ospitò il Tribunale dell’Inquisizione che condannò le teorie di Galileo Galilei. Oggi ospita gli uffici del Parlamento.

Scegli nella nostra vasta selezione di B&B e Appartamenti nell'area del Centro Storico, Pantheon, Piazza Navona la struttura più adatta alla tua vancaza a Roma.

Oppure chiamaci allo 06 68135677 sapremo consigliarti Il B&B più adatto alle tue esigenze!

Punti di interesse

Nella mappa le migliori sistemazioni - Bed and Breakfast a Roma centro al Pantheon

Casa Vacanze Campo dei Fiori
9,5
su 50 giudizi
Casa Vacanze Campo de' Fiori Roma In un palazzo del 600, nel pieno centro storico di Roma, da Campo de Fiori � possibile raggiungere a piedi tutti i luoghi ed i monumenti pi� famosi ed important ...
A partire da30 €
Casa Cappellari a Campo dei Fiori
9,3
su 10 giudizi
CASA CAPPELLARI Roma - Via dei Cappellari, 35 Monolocali al primo piano di un palazzetto del '700 nel cuore del centro storico di Roma a due passi da Campo dei Fiori. I maggiori punti di interesse ...
A partire da40 €
Suite Argentina
Suite Argentina rappresenta ii modo migliore per trascorrere le vostre magiche e romantiche vacanze nella Città Eterna. Situata nel meraviglioso centro di Roma, dove la leggenda vuole che sia stato ...
A partire da99 €
Temple View
9,2
su 6 giudizi
B&B ROMA TEMPLE VIEW - Largo de Ginnasi, 2 Nel cuore del centro storico con vista sulla zona archeologica di largo di Torre Argentina camere confortevoli e luminose tutte dotate di bagno riservato, ...
A partire da50 €